International Yang Family Tai Chi Chuan Association

[Skip navigation]


Articoli:
§Tai Chi Chuan una famiglia, GM Yang Jun
§Metodi di base per la pratica, GM Yang Jun
§Rigidezza e morbidezza, GM Chen Zhenglei
§Il taijiquan e’ un’arte completa, GM Sun Yongtian
§Caratteristiche del taijiquan stile He, GM He Youlu
§Il valore della teoria tradizionale nella pratica del taijiquan, GM Ma Hailong

Il taijiquan e’ un’arte completa per migliorare la salute a livello mondiale

del Gran Maestro Sun Yongtian

Nel 21° secolo gli esseri umani conducono una vita concitata. Lo stress al lavoro e lo stile di vita creano stati d’animo d’ansia, incertezza e impotenza; lo stress provoca anche squilibri del corpo, della mente, del Qi e del sangue ed è per questo che siamo esposti a molte malattie e a problemi di salute. Per rimanere sani, usando rimedi naturali senza effetti collaterali, i metodi progrediti della salute olistica stanno acquisendo popolarità insieme a uno stile di vita equilibrato e a una dieta sana.

Da questo punto di vista, i risultati sulla salute fisica dello speciale stile di esercizi del Taijiquan contengono dei principi molto pratici. Sono state sviluppate svariate metodologie per migliorare la salute e per aiutare la gente ad affrontare e a sopravvivere alle malattie e il Taijiquan tradizionale cinese rappresenta uno di questi metodi. Sebbene il Taijiquan appartenga alla categoria delle arti marziali, può essere anche considerata come una parte dell’esercizio terapeutico cinese: la gente infatti può aiutarsi da sola a curare le malattie, a migliorare il benessere e ad accrescere la longevità praticando Taijiquan. Il punto essenziale è che il Taijiquan è un esercizio confortevole, rilassante e a lento e basso impatto. Un principio importante del Taijiquan è il movimento nella quiete e la quiete nel movimento; in questo modo la mente si calma e il corpo si rilassa e ne beneficia contribuendo a mantenere, assestare e nutrire le funzioni fisiche inclini al decadimento fisico dell’invecchiamento.

La rivista Time Magazine ha scritto che il Taijiquan è l’esercizio migliore in assoluto e un quotidiano russo lo ha definito un metodo di salute fisica a tutto tondo. La cultura cinese afferma che il Taijiquan è un’arte profonda di salute e longevità: tutte queste considerazioni non sono casuali. Il Taijiquan è di fatto una disciplina multi funzionale: cioè cultura, filosofia, arti marziali, auto difesa, medicina dello sport, benessere, pratica all’armonia mente/spirito, medicina autoregolata e così via. Il Taijiquan tradizionale può essere quindi definito un’arte preziosa di felicità, salute e longevità nel cammino della vita dell’uomo.

Pratichiamo il Taijiquan come una nuvola galleggiante e l’acqua che scorre ed esprimiamo il valore genuino dell’armonia con la natura della tradizione cinese. In questa condizione speciale, durante la pratica, le forme esterne eseguite con calma sono confortevoli, rilassanti e morbide per conferire uno stato d’animo sereno. Il Taijiquan esprime il punto di vista universale cinese della vita, della natura e dello sviluppo armonico; esprime la comprensione tradizionale che tutte le cose seguono il Dao, la via della natura. Comprendendo e assecondando la natura possiamo gradualmente fonderci con l’universo.

Quando la nostra vita è convulsa e contornata da ansie, difficoltà e stress possiamo praticare una volta la forma Taijiquan stile Sun per sentirci rinfrancati e due volte di seguito per percepire come è azzurro il cielo e com’è fresca l’aria. La mente diventerà naturalmente tranquilla ed equilibrata. In seguito possiamo imparare a lavorare serenamente sotto stress con una buona capacità organizzativa e a sviluppare un comportamento gentile e corretto, fiducioso e non arrogante. La propria abilità si dimostra di fronte alle difficoltà, non c’è alcuna bravura senza avversità. Pratica il Taijiquan per acquisire una mente ferma come l’acqua. Medita sulle parole del vecchio saggio Zhu Gelian. “Una persona gentile usa la tranquillità per migliorare la propria salute, per essere energico e per consolidare la moralità”. Si può dimostrare la propria forza di volontà solo conducendo una vita semplice e si può vivere a lungo solo con animo sereno. Con la mente calma, è possibile realizzare appieno le proprie potenzialità e divenire oggettivi e responsabili. I blocchi si rimuovono, fiorisce la saggezza e si può lavorare sodo e apprezzare il variopinto cammino della vita. Il Taijiquan apporta quindi molti contributi allo sviluppo di un mondo sano.

Il Taijiquan stile Sun fu creato dal Grande Maestro Sun Lutang che ha fuso e integrato le diverse arti marziali dello Xingyi (Forma e Mente) Quan, Palmo Bagua (gli Otto Trigrammi) e Taijiquan in un unico stile. La caratteristica straordinaria dello stile Sun è che nell’unificare le diverse tecniche conserva le caratteristiche specifiche di ognuna; fonde l’unificazione dello stile interno ed esterno nello Xingyiquan con l’integrazione dinamico statico nel Palmo Bagua fino ad attuare l’equilibrio centrale del Taijiquan. Durante la pratica della forma, non ci si muove su e giù né si oscilla a sinistra e a destra, il centro cambia continuamente in concomitanza con il movimento dei passi.

Prima del 1949, il Tajijquan stile Sun era conosciuto come “il Taiji apertura/chiusura o il Taiji del movimento dei passi” e non come la piccola forma. Lo stile Sun piega il ginocchio a 135° come linea guida, ma esistono anche movimenti medi e bassi.

Nella pratica dobbiamo prestare particolare attenzione alla corretta postura e al corretto coordinamento mani piedi. L’inizio di ogni movimento è un po’ più difficile rispetto agli altri stili di Taijiquan. Ci concentriamo in particolare sull'avere movimenti corretti delle gambe, a piegare il ginocchio e ad avanzare e a indietreggiare di una passo. Per i principianti, prima di passare alla pratica della forma completa, ci serviamo di semplici combinazioni di apertura, chiusura, frusta semplice, movimento delle nuvole, spazzolare il ginocchio, respingere la scimmia, la ragazza di giada lancia la spola. Mentre eseguiamo le semplici combinazioni e impariamo le regole principali possiamo progredire più velocemente fino a raggiungere un livello dolce, confortevole e definito durante la pratica di tutta la forma.

I principi nella pratica conducono a movimenti morbidi come una nuvola fluttuante e l’acqua che scorre, continui senza discontinuità, unificando dinamico e statico, e del seguire nell’avanzare e nel ritrarsi. Quando il piede anteriore avanza il piede posteriore segue e quando il piede posteriore si ritrae l’altro segue. Il movimento dovrebbe essere agile, circolare, compatto e ogni rotazione dovrebbe combinare insieme il movimento di apertura e chiusura.

Mentre pratichiamo il Taijiquan stile Sun dovremmo calmare la mente e rilassare il corpo con posture naturali che sono confortevoli e lente. In questo modo si può migliorare la salute, rafforzare il corpo e la mente, prolungare la longevità e arrecare felicità.

Sento la mancanza e sono grata al mio maestro, Il Gran Maestro Sun Jianyun, il quale ci ha insegnato che per imparare il Taijiquan dobbiamo imparare innanzi tutto a diventare delle persone migliori e ci ha spronato a studiare la cultura tradizionale. Possiamo applicare i nostri insegnamenti solo mantenendo il corpo e la mente sana. Ho seguito la sua guida per diversi decenni e non mi azzardo a dimenticarlo. Ho praticato la forma una o due volte al giorno ogni giorno quando ero giovane, anche quando ero molto occupato; ho studiato lentamente e serenamente senza mai fermarmi e la pratica mi ha permesso di farmi strada in un’azienda nazionale ben consolidata fino a diventare presidente del consiglio. Devo il mio successo alle basi dell’evoluzione della salute psicofisica attraverso la pratica del Taijiquan.

Diversi decenni sono trascorsi come un sogno. Il Taijiquan come un’arte vivente ci permette di affrontare le avversità come opportunità. La mia speranza è che la cultura raffinata del Taijiquan possa fiorire per sempre in tutto il mondo.


International Yang Family Tai Chi Chuan Association • Copyright © 1999-2017 Yang Family • All rights reserved

webmaster Roberta Lazzeri del Centro YCF Firenze - xhtml e css validi